Risanamento della chiusa di Rio di Pusteria

Monument historique

Le rovine della chiusa di Rio di Pusteria sono un'opera di sbarramento pressoché rettangolare con una porta a ovest e una a est della costruzione. Un tempo, la chiusa fungeva da fortificazione e stazione doganale. La strada provinciale passava attraverso il cortile interno della fortezza, dove si doveva pagare il dazio. La chiusa era più che una semplice stazione doganale e fu teatro anche di alcuni combattimenti. Quelli del 1703 (guerra di successione spagnola) e del 1809 (rivolta tirolese contro l'occupazione bavarese) causarono gravi danni che non furono più riparati.
Solo con la costruzione di una strada che si svolgeva lungo le mura esterne dell'impianto e grazie all'impegno di alcuni abitanti del luogo ebbero inizio dal 1978 i lavori di restauro.

Attraverso i lucernari incassati è possibile vedere le mura originarie sottostanti. Il pavimento industriale a base di cemento si era sgretolato in vari punti a causa dell'esposizione agli agenti atmosferici. Per poter eseguire un risanamento semplice, rapido, sicuro e durevole si è deciso di utilizzare le resine liquide Wecryl. Dopo un'idonea preparazione, sul sottofondo in asfalto colato è stata applicata un'impermeabilizzazione protettiva sotto forma del sistema Wecryl a spessore:

Wecryl 276
Wecryl 230 thix con tessuto di armatura
Malta autolivellante Wecryl 233
Sabbia di quarzo Weplus
Finish Wecryl 288

Ringraziamo gli specialisti della Iso-Tec OHG per l'ottimo lavoro.

 

Newsletter

Vi informiamo periodicamente
tramite e-mail sulle novità circa
la WestWood Indirizzo e-mail *

Indirizzo

WestWood Italia s.r.l.
Via Guido Reni n. 2/2
40125 BOLOGNA
Italia

 

Telefono +39 051 045 39 34

 

vendite@westwood-it.eu
www.westwood-it.eu